Crea sito
Amore / Tecnologia

LG si ritira dal mercato degli smartphone

È il primo grande marchio a ritirarsi completamente dal mercato: l’azienda coreana si concentrerà su componenti per i veicoli elettrici, smart home, robotica e altro…

LG Electronics ha annunciato la chiusura della divisione mobile e l’uscita dal mondo degli smartphone.
La decisione approvata oggi dal consiglio di amministrazione, era attesa da tempo, ma non per questo desta meno scalpore.
La chiusura dell’attività porterà LG ad essere il primo grande marchio di smartphone a ritirarsi completamente dal mercato.

Nonostante abbia realizzato diversi modelli coraggiosi e innovativi, l’azienda ha visto ridurre la propria quota di mercato in sette anni: nel primo trimestre del 2013 (secondo dati Strategy Analytics) era al terzo posto, nel terzo trimestre 2020 non era nemmeno tra le prime sette del mercato (secondo Counterpoint) avendo perso terreno rispetto ai produttori cinesi.

L’azienda, che non produce solo smartphone ma una vasta gamma di prodotti tecnologici, compresi i più remunerativi elettrodomestici, in 23 trimestri consecutivi ha totalizzato perdite nel settore smartphone per circa 4,5 miliardi di dollari.

“La decisione strategica di LG di uscire dal settore della telefonia mobile – si legge nella nota – consentirà all’azienda di focalizzare le risorse su aree in crescita come i componenti per i veicoli elettrici, la smart home, la robotica, l’intelligenza artificiale e le soluzioni B2B, nonché piattaforme e servizi”.
LG continuerà a far leva sulla propria competenza nel campo della telefonia mobile e a sviluppare tecnologie legate alla mobilità come il 6G, per aiutare a rafforzare ulteriormente la propria competitività in altre aree di business. Le tecnologie chiave sviluppate durante i due decenni di attività della divisione mobile saranno preservate e applicate a prodotti esistenti e futuri. Ci si aspetta che la graduale chiusura del business sia completata entro il 31 luglio, anche se alcuni dei modelli attualmente in gamma potrebbero essere ancora disponibili oltre questa data.

 

“LG fornirà assistenza e aggiornamenti software ai clienti dei prodotti esistenti per un periodo di tempo che varia in base alla regione – si legge ancora -.

LG continuerà a sfruttare la sua esperienza nel settore dei dispositivi mobili e a sviluppare tecnologie legate alla mobilità come il 6G per rafforzare ulteriormente la competitività in altre aree di business”. L’azienda sta valutando la possibile vendita di alcuni asset a seguito della chiusura delle proprie attività mobile.

L’amministratore delegato di LG, Brian Kwon, aveva dichiarato qualche mese fa che la società prevede di mantenere i dipendenti indipendentemente da ciò che accadrà all’unità mobile.

 

Commenti disabilitati su LG si ritira dal mercato degli smartphone